Torna su
TELEFONO: +39 0737 786302

Mobile Marketing: quale futuro?

Mobile Marketing: convegno sul tema a Milano

Stamattina a Milano si è svolto il convegno "Mobile Marketing and Service: una app non fa primavera", organizzato dall'Osservatorio Mobile Marketing & Service della School of Management del Politecnico di Milano.

Di seguito provo a riportare alcuni dati emersi durante il convegno e ricostruiti grazie ai tweet dei vari presenti, l'hashtag ufficiale dell'evento era #OMMS10

  • il mobile advertising in Italia nel 2010 è cresciuto  del 15% rispetto al 2009
  • identikit del mobile sufer italiano: è uomo (62%), ha un'età compresa tra i 25 e i 44 anni (70%), ha un diploma o laurea (90%)
  • i dati presentati da Guido Argieri da una ricerca Doxa: il 53% degli utenti che navigano via cellulare utilizza il telefonino per accedere ai social network, il 49% per consulatre mappe e itinerari, il 38% per informazioni tipo orari dei treni, prenotazioni e simili
  • Le applicazioni piacciono al 98% degli utenti mobile
  • il 35% della popolazione italiana possiede uno smartphone
  • la navigazione mobile è più mirata: si cerca un'informazione o un servizio specifico
  • le ricerche via mobile sono sempre più localizzate
  • Facebook dedicherà il 2011 all'ottimizzazione per mobile
  • Giuliano Noci sostiene: bisogna uscire dal concetto di mobile isolato dagli altri mezzi e iniziare a ragionare in un'ottica multicanale, di convergenza digitale
  • in qualsiasi progetto di marketing e comunicazione non si parte dal mezzo, ma dagli obiettivi e dal target

Durante il convegno sono intervenute diverse realtà aziendali che hanno raccontato le loro esperienze nel campo del mobile marketing: UBI Banca, Coin, Genertel, Peugeot Motocycles.

Aggiungo una mia nota: il mobile è l'unico mezzo che "è sempre insieme all'utente", è un tutt'uno con il consumatore. Questo aspetto rappresenta un'opportunità incredibile per i brands, perchè lato marketing è possibile utilizzare il mobile in modo integrato ad altri mezzi, sfruttandone le peculiarità ossia l'interattività e la capacità di engagement.

Lucia Picciaiola

Resp. Comunicazione BusinessFinder

, ,